POR

 

Regione del Veneto – POR FESR 2014-2020

Azione 1.1.1 “Sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l’impiego di ricercatori presso le imprese stesse”.

Nordest Ingegneria ha partecipato a un bando della Regione Veneto, pubblicato nell’ambito della programmazione POR FESR 2014-2020 e finalizzato all’erogazione di contributi alle imprese che impiegano ricercatori per l’esecuzione di progetti dal forte contenuto innovativo e coerenti con la strategia regionale di specializzazione intelligente (RIS3). Il progetto presentato da Nordest Ingegneria è risultato essere tra quelli selezionati e all’Impresa è stato concesso un importante sostegno finanziario, pari a € 35.325,00.

Il progetto presentato da Nordest Ingegneria puntava a sviluppare un nuovo strumento di calcolo che potesse supportare gli enti pubblici preposti al rilascio di concessioni per lo sfruttamento di acqua per l’irrigazione nel processo di valutazione e di decisione che li porta a accordare oppure a negare tali concessioni, fornendo loro le informazioni relative al territorio e quelle relative agli aspetti economici e ambientali che sono importantissime e fino ad oggi non erano disponibili.

Il nuovo strumento doveva consentire l’implementazione di una procedura di calcolo basata su varie componenti analitiche che fosse in grado di determinare, sulla base delle informazioni disponibili, i fabbisogni irrigui allo stato attuale e quelli prevedibili in futuro, fornendo anche un confronto tra le concessioni in atto e le esigenze irrigue effettive, e di verificare la possibilità di razionalizzazione dei consumi con le tecniche alternative possibili.

Lo strumento doveva inoltre essere in grado di fornire la rappresentazione in ambito GIS (Geographic Information System) delle superfici effettivamente irrigate, desunte non dalle informazioni generiche usualmente disponibili, ma dalla composizione dei numeri di mappa che contraddistinguono le aziende che effettivamente pagano l’irrigazione all’Ente gestore, e doveva consentire di effettuare la verifica delle colture irrigue praticate e la determinazione per integrazione del valore delle stesse a scala di bacino. Infine, doveva permettere, note le superfici di possibile estensione dell’irrigazione, di determinare l’evoluzione temporale del fabbisogno idrico.

Al termine del periodo di esecuzione delle attività progettuali programmate, Nordest Ingegneria può affermare di aver pienamente raggiunto gli obiettivi prefissati realizzando il nuovo software, con tutte le funzioni previste, e applicandolo al territorio del Consorzio di Bonifica Novarolo, situato tra Mantova e Cremona.